Prevedendo il futuro

“Non essendo il futuro più quello di una volta” , per citare una bellisima frase di incerta paternità, cercare di prevederlo diventa sempre più difficile anche a causa della sua aumentata complessità.

Dal momento che in questo blog mi piace parlare di project and knowledge management nullla di più propria è la segnalazione dello start-up di questo grande progetto europeo che ha come ambizioso obiettivo “di comprendere e gestire sistemi complessi, globali e ad interazione sociale, con particolare attenzione alla sostenibilità e alla resilienza”. Costruire una simulazione dei principali fenomeni del mondo è di fatto quello che si vuole raggiungere per poter supportare efficaci decisioni a economisti, politici e semplici cittadini.

1 miliardo di euro e 10 anni (2013-2023) saranno sufficienti per raggiungere lo scopo?provarci e … partire è comunque un primo obbiettivo: seguiamolo e supportiamolo!

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>